IL mio Natale, sei tu…

Salve cari lettori, oggi voglio augurarvi un sereno Natale, con un regalo, una dedica:  mandatela ad una sorella, un fratello, un genitore, marito, moglie, nonni o comunque, a chiunque voi amiate, perchè l’amore ha mille sfaccettature, e solo chi è puro di cuore può comprenderlo.

Son certa sarà un bel pensiero.

Personalmente, l’ho scritta per una persona davvero speciale, molto cara al mio cuore: la mia MIGLIORE amica, che non solo amica può considerarsi, ma una SORELLA, e si merita ogni singola lettera, qui, scritta!

Spero abbiate, anche voi, qualcuno, talmente importante da dedicargli queste parole : scegliete la persona con cura, perchè, tutto ciò, è stato dettato dal cuore e non deve esser divulgato invano.

Buon Natale

IL mio Natale, sei tu…

<<Cammino lungo le strade illuminate;
osservo i volti dei passanti, che felicemente si dirigono presso le calde abitazioni, desiderosi di rivedere i propri cari ed aprire ogni dono impacchettato con cura.

Cammino, cammino, percorro i viali ciottolati;
una dolce melodia Natalizia risuona nell’aria;
dalle finestre di ogni casa intravedo delle luci, un albero, delle persone:  sicuramente ci sarà un bambino che, impaziente, aspetta lo scoccare della mezzanotte per poter aprire i regali, desideroso del regalo tanto atteso;
forse ci sarà un genitore che pensa al figlio lontano ed un’altro che, felicemente, trascorre la notte di Natale in sua compagnia; natale

Cammino, e penso a quanto tempo , inutile, si spenda pensando al regalo perfetto, dimenticando che quel tempo perso, non torna più, quei momenti ,rubati, non ci saranno più restituiti: “il tempo vola”, è vero, ma non lasciamo che voli incontrollato, accompagnamolo, cosi da esser piloti, e non passeggeri di questo volo; quanta gente aspetta il Natale per imbandire la tavola con le pietanze più buone;
tanti vedono questo giorno come motivo di far  regali e ricerverli.

Cammino, mi fermo, mi guardo intorno, e poi…mi guardo dentro:
mi chiedo cosa significhi per me il Natale.
Non ho mai amato l’apparenza, i saluti di circostanza, ed i pranzi esageratamente grandi; ho, invece, desiderato il calore di un Natale, senza troppi fronzoli, senza tavolate esagerate: una Natale molto “spicciolo“;

Sono qui, ferma, in mezzo a tanta gente, al fianco del focolare, che illumina questa notte Natalizia: tanti sorrisi, tanti volti, tanti auguri di circostanza, ma, l’unico vero regalo, che ho,  e che vorrò sempre: SEI TU!

Il mio Natale: sei tu, perchè di te, non mi stanco mai!

TU!

Che dire, sono due semplici lettere capaci di rendere una parola unica, ricca di significato:
sei le mie luci Natalizie;
sei le strade illuminate dal candore del focolare;
sei, tu, le mie cento persone;
sei quella persona con la quale anche il panettone, o il pandoro, assumono un sapore speciale, come se li assaggiassi per la prima volta;
sei il mio grande Albero di Natale;
sei la mega cena che tutti attendono e desiderano;
sei il regalo che tutti vorrebbero, ma, per fortuna, sei il mio regalo! luci natale

Non desidero nient’altro, ed oggi, son qui, a dedicarti queste parole, per farti arrivare la dolcezza di questo giorno, e dirti che: SEI IL MIO NATALE!

TI VOGLIO BENE

BUON NATALE>>

Sonia ©

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...