Due libri da proporvi ðŸ’ªðŸ¼

Vi Propongo questi due libri suggeriti da una scrittrice presente all’interno del nostro gruppo.

I suoi titoli sono:

“Erea” e “Benvenuti a Neverland”

La trama di Erea:

<<Al di fuori di qualunque genere e di qualunque definizione, il libro di Khrystyna Gryshko non può essere rinchiuso in nessuna categoria. Fantasy, fiaba, romanzo d’amore, d’avventura e d’amicizia, adatto ai bambini, perfetto per gli adulti, ricco di sentimenti, velato di soprannaturale e di spiritualità. Una miriade di personaggi, umani e non, popolano questa lunga narrazione che si srotola lungo il proprio tempo per generazioni, lasciando cadere qua e là vaghi riferimenti a testi sacri del passato. Un romanzo che ci trasporta in un mondo magico e incantato dove troviamo, tra gli altri, la bella Elisabeth con i suoi disegni molto speciali, Dodo e le sue lacrime magiche, Wolfy il lupo e Susy la volpe con un rapporto tutto loro… e ancora re e regine, l’acqua della vita e lo spirito creatore… elementi grandiosi che non permetteranno di staccarsi dalle pagine e di abbandonare il fantastico regno di Erea>>

Benvenuti a Neverland trama:

<<Benvenuti a Neverland’ è un libro che tratta di un argomento molto delicato: malattie mentali. Per scriverlo ho fatto volontariato in svariate strutture e ho letto libri scientifici a riguardo nonché la storia della psicologia. Neverland è la residenza un po’ speciale in cui abitano ormai da anni svariati personaggi, spesso visti dai loro famigliari come dei mostri. La storia inizia con un giovanotto che pur di lavorare accetta di prendere il posto della sua zia francese ormai arrivata alla pensione. Un’altra figura importante del romanzo è Emily, una stagista che con la sua energia ed empatia riesce a smuovere il clima arrugginito e ammuffito di Neverland. Poi ci sono tanti altri personaggi che non mi va di descrivere in quanto voglio che rimangano una sorpresa per i lettori. Rivelo solo che il romanzo è pieno di flashback ed allucinazioni dei pazienti. Alla fine però si aspetti una scoperta piuttosto sconvolgente. Diciamo un colpo di scena.”>>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...